La marijuana sequestrata
La marijuana sequestrata

Sondrio, 12 aprile 2018 - Prosegue con efficacia l’azione di contrasto da parte dell’Arma dei Carabinieri ai reati contro la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Questa volta è toccato ai Carabinieri del Norm di Sondrio che nella notte tra il 10 e 11 aprile, fermavano per un normale controllo un quarantenne abitante nel sondriese a bordo di un furgone, il quale, durante il controllo, veniva trovato in possesso di 3 grammi di marijuana e uno spinello già confezionato. 

Successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire all’interno dell’abitazione 130 grammi circa della medesima sostanza. Inoltre il soggetto all’interno della propria autorimessa aveva ricavato una stanza in muratura allestita come serra per la coltivazione “Indoor” della Canapa indica. Infatti al suo interno erano presenti lampade a led Uv, sistema elettronico di areazione e riscaldamento, alcuni vasi con all’interno parti di 6 piante (già tagliate), altra marijuana in via di essiccazione, nonché utensili e concimi vari, tutto posto sotto sequestro. 

L’uomo veniva quindi arrestato per detenzione, produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti e su disposizione dell’autorità giudiziaria accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia.