Relax e sport al Passo dello Stelvio
Relax e sport al Passo dello Stelvio

Sondrio, 28 luglio 2019 - Al Passo dello Stelvio si scia solo d’estate. Nel comprensorio sciistico dell’Alta Valtellina, quello per intenderci che comprende anche Livigno, Bormio, Santa Caterina, Oga e Valdidentro, gli amanti dello sci possono praticare la loro disciplina sportiva preferita praticamente in tutto l’arco dell’anno. E quindi anche d’estate, perché, se nelle località sopracitate, lo sci, come del resto nella maggior parte del mondo, è uno sport che si pratica d’inverno non si può dire la stessa cosa del Passo dello Stelvio, luogo adibito allo sci solo nella stagione più calda. Il periodo di apertura di questo passo alpino molto famoso, conosciutissimo nel mondo dello sport per essere la cima Coppi per eccellenza del Giro d’Italia coi suoi 2.757 metri e luogo tristemente famoso nel corso della prima guerra mondiale, va infatti dai primi giorni di giugno, a seconda delle condizioni meteo, fino ai primi giorni di novembre. Quest’anno la stagione è incominciata il 7 giugno e terminerà il 3 novembre dopo 5 mesi di attività intensa.

Il Passo dello Stelvio è uno dei ghiacciai top europei in cui poter praticare lo sci in estate e rappresenta l’aria sciabile più estesa delle Alpi in cui praticare sci alpino e lo sci di fondo. Venti i chilometri di piste tra i 2.758 metri del valico fino al Monte Cristallo, posto a 3.450 metri di altezza. Sei gli impianti di risalita, 2 funivie e 4 ski lift, che collegano il passo al Livrio. Gli amanti dello sci alpino potranno sciare, peraltro, solo al mattino mentre al pomeriggio, l’accesso al ghiacciaio è consentito solo agli escursionisti, sulle 6 piste (12 chilometri totali), 2 piste rosse più facili e una pista nera, più difficile, usata nelle primissime ore del mattino anche dagli sciatori professionisti di varie nazionalità che, spesso e volentieri, scelgono lo Stelvio per i periodi di preparazione estiva propedeutici all’inizio della stagione. Tutti i campioni dello sci italiani e non solo hanno sciato almeno una volta sulle piste del Passo dello Stelvio. Due le piste di sci nordico che si sviluppano per un totale di 5 chilometri. Sul ghiacciaio del Livrio gli appassionati di sci alpino, colpiti dalla nostalgia, possono quindi sbizzarrirsi in bellissime sciate attorniati dallo spettacolo mozzafiato che solo un paesaggio di alta montagna sa concederti. E le vette del gruppo dell’Ortler Cevedale circondano il Passo dello Stelvio fornendo al turista una vista senza paragoni. Numerose le scuole sci presenti al passo dello Stelvio, la più famosa è la Pirovano, denominata anche «Università dello sci». Sul sito ufficiale www.passostelvio.eu si possono trovare tutte le informazioni, come tariffe e apertura impianti.