Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Rianimata con l’ossigeno portato dai soccorritori dopo l’incidente in pista

Si è salvata grazie al tempestivo intervento dei soccorritori che sono intervenuti con prontezza in pista portandole l’ossigeno, una donna di 68 anni protagonista di una rovinosa caduta in pista resa ancor più traumatica dalla neve compatta. L’incidente è avvenuto lunedì 17 gennaio, ma per fortuna i soccorritori sono intervenuti con grande tempestività. Al loro arrivo, hanno trovato la donna sdraiata al centro della pista da sci con battito cardiaco e respiro irregolari. La signora è stata salvata con l’ossigeno dai soccorritori che hanno poi avvisato il 118. Con l’aiuto della maschera per la ventilazione polmonare, la donna ha iniziato a riprendere conoscenza a tratti, nonostante l’ematoma sul viso e le evidenti amnesie sulla dinamica dell’accaduto. Per questo è stata trasportata con l’elicottero all’Ospedale di Sondrio dove, oltre al trauma cranico, le hanno diagnosticato la frattura della spalla sinistra.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?