Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 giu 2022

Nei boschi 2mila euro di droga

Gli spacciatori alla vista dei carabinieri si sono dati alla fuga. Trovato anche un bilancino

5 giu 2022
roberto canali
Cronaca
Il maggiore Daniele Gandon
Il maggiore Daniele Gandon
Il maggiore Daniele Gandon
Il maggiore Daniele Gandon
Il maggiore Daniele Gandon
Il maggiore Daniele Gandon

di Roberto Canali

Prosegue l’impegno degli uomini dell’Arma contro lo spaccio di sostanze stupefacenti in Valle. Nei giorni scorsi i carabinieri di Delebio sono intervenuti a Rogolo dopo aver raccolto alcune segnalazioni su un sospetto via vai in prossimità di un’area boschiva. Non c’è voluto molto per capire che si trattava di consumatori di droga che andavano a rifornirsi dai loro spacciatori, nascosti tra gli alberi.

Quando è scattato il blitz due uomini si sono allontanati di corsa abbandonando un borsello che conteneva un piccolo, ma rifornito, campionario di sostanze stupefacenti: oltre 270 grammi di cocaina, eroina e hashish per un valore di alcune migliaia di euro. La droga naturalmente è stata sequestrata come il materiale per la preparazione e il confezionamento delle dosi, rinvenuto dopo un’ispezione tra gli alberi, insieme a un bilancino di precisione. L’attività d’indagine della Stazione di Delebio, intanto, prosegue per individuare i soggetti che sono riusciti a fuggire. Sempre sul fronte della lotta alla droga, tre giovani studenti di età compresa tra i 15 e i 17 anni, sono stati individuati e sottoposti a controllo a Chiavenna, poco prima dell’inizio delle lezioni. I tre, sospettati di essere intenti ad assumere stupefacente, sono stati trovati in possesso di circa 3 grammi di hashish. Anche in questo caso sono intervenuti i carabinieri che domani mattina, alle 10 in piazza Garibaldi a Sondrio, celebreranno la festa per il 208° anniversario dalla Fondazione dell’Arma. Parteciperanno all’evento i rappresentati dei reparti di tutta la Valle oltre alle autorità provinciali, ad una rappresentanza delle scuole del capoluogo, l’Associazione Nazionale Carabinieri, l’Associazione Nazionale Forestali e i delegati delle altre forze dell’ordine. Dopo due anni in cui la festa era stata organizzata a porte chiuse per via del Covid questa volta tutta la cittadinanza potrà partecipare e veder sfilare, in alta uniforme gli uomini e le donne che tutti i giorni garantiscono la sicurezza nel territorio della provincia di Sondrio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?