Teresita Manzocchi
Teresita Manzocchi

Morbegno (Sondrio), 6 novembre 2018 - La città di Morbegno ha perso la sua cittadina più anziana. Si è spenta alla veneranda età di 104 anni Teresita Manzocchi, vedova Villa, «e ora il tavolo Villa del bar Cappuccini resta senza titolare» dicono amici e familiari. A febbraio aveva compiuto 104 anni, un traguardo festeggiato con tutti i parenti e alla presenza anche dell’assessore Lidia Moretto, a conferma di quanto fosse nota e amata in città.

Teresita aveva un figlio, Gianmaria, scomparso 24 anni fa, e la nuora Concetta l’ha accudita fino all’ultimo. Lascia due nipoti, Paolo e Chiara, ed era bisnonna di Virginia. Oltre a un esercito di familiari che la adoravano, soprattutto i figli delle sorelle. La sua ricetta per la longevità? «Speranza e positività – diceva a chi le chiedeva come arrivare a 104 anni –. Stare lontani dai medici e mangiare un po’ di tutto». Ha giocato a carte fino a 15 giorni prima di spegnersi, e leggeva ancora il giornale senza occhiali.