Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Milanesiana, il grande debutto ancora a Sondrio

Per il secondo anno consecutivo la kermesse di Elisabetta Sgarbi inizia l’iter per l’Italia da qui

Sarà ancora Sondrio ad aprire la Milanesiana. E questa conferma è una sorta di investitura per il capoluogo scelto per il secondo anno consecutivo per aprire il festival itinerante che promuove il dialogo tra le arti. Un doppio appuntamento, alle 19 e alle 21 del 4 giugno, al Mvsa e al Teatro Sociale, per rendere omaggio alla poliedricità di Simone Cristicchi, noto al grande pubblico per le sue canzoni ma anche attore, scrittore, autore teatrale e disegnatore. "Come Amministrazione - sottolinea l’assessore alla Cultura, Marcella Fratta - siamo grati a Elisabetta Sgarbi per aver scelto la città di Sondrio come tappa iniziale della prestigiosa rassegna da lei curata. Il ruolo della cultura è fondamentale per la formazione del cittadino e con orgoglio possiamo dire che i nostri cittadini hanno da subito sostenuto la nostra scelta di aderire alla proposta. Siamo grati alla cordata di enti pubblici, fondazioni, aziende e sodalizi che anche quest’anno ci ha consentito di elevare l’offerta culturale della città". A Sondrio inizieranno i 2 mesi della XXIII edizione della kermesse che si svilupperà con oltre 60 appuntamenti in 20 città, più di 150 ospiti e 9 mostre, un programma che ha quale filo conduttore il tema “Omissioni“, nelle parole del direttore artistico Elisabetta Sgarbi (foto) inteso come quello che avremmo dovuto e potuto fare e non abbiamo fatto, che avremmo potuto e dovuto dire e non abbiamo detto. “Omissioni“ è anche il titolo della mostra nel Museo mentre il concerto “Abbi cura di me“ andrà in scena al Sociale: al centro Cristicchi. Il doppio evento è promosso dal Comune con la Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, la Fondazione Pro Valtellina Onlus, il Bim, la Società Economica Valtellinese, Schena Generali e i Lions Club Sondrio Host, Sondrio Masegra, Bormio, Morbegno, Tellino. F.D’E.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?