Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 ago 2022
5 ago 2022

La capanna Meden nel ricordo di Simone

Teglio, un progetto del Cai con alcune associazioni locali ha ottenuto i fondi necessari per la ristrutturazione

5 ago 2022
La zona in quota dove verrà realizzata la capanna in ricordo del ragazzo morto
La zona in quota dove verrà realizzata la capanna in ricordo del ragazzo morto
La zona in quota dove verrà realizzata la capanna in ricordo del ragazzo morto
La zona in quota dove verrà realizzata la capanna in ricordo del ragazzo morto
La zona in quota dove verrà realizzata la capanna in ricordo del ragazzo morto
La zona in quota dove verrà realizzata la capanna in ricordo del ragazzo morto

La nuova capanna Meden sarà intitolata a Simone Valli, giovane profondamente legato a territorio e alle vette di "casa" scomparso l’anno scorso dopo un incidente in montagna. Il progetto Meden presto prenderà vita e, al termine dei lavori, la zona si arricchirà di una struttura attrezzata e usufruibile dai tanti escursionisti che transitano in zona e hanno bisogno di un punto d’appoggio sempre aperto. Grazie alla collaborazione tra il Cai di Teglio, pioniere dell’iniziativa, il Comune, l’Astel Teglio e l’associazione Skipazzi, è stato ottenuto il finanziamento per incominciare i lavori per la realizzazione della capanna che sorgerà sull’omonimo passo. "Con l’essenziale supporto della Fondazione Pro Valtellina a breve aprirà il cantiere che porterà a nuova vita l’ex ricovero militare del Regio Genio militare – dice Simone Bertini, presidente della sezione Cai di Teglio - a 2400m, di cui ora rimane solo la struttura perimetrale, situata sul valico tra Italia e Svizzera per la realizzazione della strada militare di difesa durante la Grande Guerra". L’obiettivo è chiaro: rivalutare il territorio offrendo agli escursionisti che transiteranno in zona la possibilità di un punto di appoggio sempre accessibile. Nell’ultimo periodo considerata la realizzazione della nuova carta del Sentiero Italia Cai, il flusso degli amanti del trekking è aumentato tanto, perlopiù di chi viaggia con zaino in spalla per lunghi cammini. F.D’E.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?