Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Il Pd interroga "No al cavalcavia"

Con un’interrogazione depositata in Regione il Pd ha invocato l’intervento del Collegio di vigilanza per predisporre un progetto alternativo di accesso alla Statale 38, previsto nei lavori per le Olimpiadi, che rischia di tradursi in uno scempio di fronte al Santuario della Sassella. La richiesta è arrivata dal segretario provinciale Dem, Michele Iannotti, e dal capogruppo del Pd in Consiglio regionale Fabio Pizzul. "La Regione intende fluidificare il traffico realizzando un cavalcavia che superi la rotonda ai piedi del santuario, creando un collegamento in quota con la tangenziale di Sondrio, già sopraelevata, all’altezza del parco Bartesaghi – spiega Pizzul -. Il viadotto, sopraelevato di oltre 5 metri sull’attuale piano stradale, correrebbe in prossimità dello sperone su cui sorge l’antico borgo della Sassella, con il Santuario circondato dai terrazzamenti, compromettendo una delle aree di maggior pregio paesaggistico dell’arco alpino lombardo. Chiediamo l’intervento del Collegio di vigilanza che non è stato più convocato dall’estate del 2019".Ro.Ca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?