Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Guai per fatture false Imprenditore assolto

Era accusato di fatture false per un milione e 8mila euro, ma la difesa condotta dall’avvocatessa Costanza Bettiga, ha smontato punto dopo punto le contestazioni avanzate dalla Procura di Lecco e il giudice Giulia Barazzetta ha assolto Yahya Cete, 45 anni, originario della Turchia e all’epoca dei fatti residente a Missaglia. Il 45enne aveva un’attività florida la Yes Ekin Frites sas, con sede a Casatenovo che fatturava – tra il 2012 e il 2015 - 110mila euro al mese. Durante i controlli la Procura di Lecco contestò un’evasione fiscale per un milione e 8mila euro. La commissione tributaria nel 2019 diede ragione al 45enne: non c’è stata evasione per fatture pari a 600mila euro. Ieri – il suo legale – ha dimostrato che non c’era stata irregolarità anche per le altre fatture pari a 408mila euro. La Procura ha chiesto 3 anni e 4 mesi di reclusione, il giudice Giulia Barazzetta l’ha assolto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?