Quotidiano Nazionale logo
23 feb 2022

Fatture false per evadere il Fisco, condannato

Il giudice Valentina Rattazzo ha pronunciato la condanna a due anni per una serie di episodi. accertati in Valtellina

L’ingresso del Tribunale di Sondrio
L’ingresso del Tribunale di Sondrio
L’ingresso del Tribunale di Sondrio

Il giudice Valentina Rattazzo, al termine del processo, costola di un altro, l’ha condannato a 2 anni di reclusione con una serie di misure accessorie come l’interdizione dai pubblici uffici per pari durata, l’incapacità di contrarre con la pubblica amministrazione per un uguale tempo e la pubblicazione della sentenza. Si è concluso il dibattimento a carico di Corrado Coan, 53 anni, di Bergamo, assistito dall’avvocato Enrico Pollini, che doveva rispondere di una serie di episodi legati a presunte emissioni di fatture false per operazioni inesistenti (conservate nel registro a prova da esibire all’amministrazione finanziaria), in qualità di legale rappresentante della società B&B International con sede legale a Castelli Calepio e sede operativa a Caiolo. L’accusa di evasione di imposte su redditi, riconducibili agli anni 2014, 2015 e 2016, facendo figurare passivi fittizi è costata all’imprenditore bergamasco, con ditta avente oggetto attività di riparazioni meccaniche, in prevalenza di vetture da rally, la confisca di somme di denaro, titoli, valori, beni mobili e immobili per un valore "ritenuto corrispondente al profitto del reato, pari all’imposta evasa, per oltre 57mila euro". Mi.Pu.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?