Polizia (foto archivio)
Polizia (foto archivio)

Sondrio, 13 febbraio 2019 - Un vasto giro di cocaina purissima importata dall'Olanda con mercati principali di smercio nelle provincie di Sondrio, Lecco, Como e Torino e spaccio in quelle di Fermo e Catania. L'indagine della Sezione Narcotici della Squadra Mobile della questura di Sondrio è partita nella primavera 2017 con il sequestro di 5 chili di coca e l'arresto di due uomini a Campodolcino. Oggi l'inchiesta è sfociata dell'arresto di altre 3 persone. In carcere è finito un 63enne di Dongo (Como) e agli
arresti domiciliari un 45enne di Saronno e ora residente a Colico (Lecco) e un 54enne di Tirano (Sondrio). Sono tutti accusati di traffico internazionale di droga finalizzata allo spaccio: si calcola che l'import dai Paesi Bassi sia stato complessivamente di 15 chili di cocaina.

L'indagine della Squadra mobile sondriese non è conclusa: gli investigatori del vice questore Carlo Bartelli sono sulle tracce di due extracomunitari, organizzatori del traffico di stupefacenti dal Nord Europa verso l'Italia.