Disturbi cognitivi, nuovi centri in Valle. Uno staff assiste pazienti e famiglie

Morbegno, un sostegno nel percorso terapeutico agli anziani e ai loro cari

Disturbi cognitivi, nuovi centri in Valle. Uno staff assiste pazienti e famiglie

Disturbi cognitivi, nuovi centri in Valle. Uno staff assiste pazienti e famiglie

A Morbegno e Berbenno attivati 2 nuovi Centri specializzati per le persone con disturbi cognitivi e demenze. Affrontare e gestire i disturbi cognitivi e le demenze, aiutare i pazienti e le famiglie, sostenendoli nel percorso terapeutico: sono i servizi garantiti dall’Asst Valtellina e attraverso i centri specializzati aperti dal 25 settembre a Morbegno, al poliambulatorio, e a Berbenno, nella Casa della comunità. Questi ambulatori, il 2° e il 3° attivi sul territorio, si aggiungono a quello di Chiavenna dall’ottobre 2022 e si occupano di prevenzione, valutazione, diagnosi e trattamento dei disturbi cognitivi e delle demenze attraverso la presa in carico del paziente e della famiglia che vengono accompagnati nel percorso di cura. Rivolgersi al servizio consente un intervento tempestivo e l’avvio di un percorso diagnostico precoce. All’interno un gruppo di lavoro multidisciplinare con medico geriatra, psicologo esperto in Neuropsicologia e infermiere. Il servizio si rivolge in via prioritaria a persone con più di 65 anni, per le quali vi sia un sospetto di decadimento cognitivo, per l’inquadramento diagnostico e l’avvio della presa in carico e a pazienti anziani con una diagnosi di demenza accertata per il proseguimento delle cure.

"Oggi - spiega la dottoressa Michela Passamonte, direttore facente funzioni della Geriatria -, vi è un’attenzione maggiore: grazie all’attività degli ambulatori geriatrici e neurologici, il decadimento cognitivo non viene più considerato un aspetto para fisiologico dell’invecchiamento ma viene trattato come una patologia. Questo servizio offerto a Morbegno e a Berbenno nasce per creare una rete di assistenza familiare. L’esperienza del Centro a Chiavenna ha dimostrato come il supporto alle famiglie, che si aggiunge alla cura del malato, consente di gestire alterazioni comportamentali che, in assenza del servizio, vedrebbero quale unica soluzione l’istituzionalizzazione dell’anziano". Il Centro demenze di Morbegno, in via Morelli, ai Poliambulatori, è aperto il lunedì dalle 8 alle 18, quello di Berbenno, nella Casa di Comunità, in via Pradelli 215, il mercoledì dalle 9 alle 18. Per info 3341063490 negli orari di apertura degli ambulatori. Fulvio D’Eri