Il presidente della Provincia Luca Della Bitta
Il presidente della Provincia Luca Della Bitta

Madesimo, 14 aprile 2018 - Campodolcino e Madesimo isolate: dopo la caduta di massi nei pressi del Santuario del Gallivaggio, nel territorio comunale di San Giacomo Filippo, la statale 36 questa mattina è stata riaperta, ma solo per un'ora. Poi il traffico è stato di nuovo bloccato e i Comuni di Madesimo, Campodolcino e le frazioni di Cimaganda e Lirone nel territorio di San Giacomo Filippo, con più di 1500 residenti in totale, sono tornati isolati e lo rimarranno almeno per un’altra giornata. «Si è tenuta oggi alle ore 18 alla presenza di tutti gli enti competenti una riunione di coordinamento per fare il punto della situazione dopo l’obbligata chiusura della strada SS. 36 di oggi – ha spiegato il presidente della Provincia, Luca Della Bitta -. A seguito dei lavori realizzati sul movimento franoso di oggi che necessitano ulteriori interventi la viabilità rimarrà interrotta. Si è realizzata una passerella pedonale che consente l’attraversamento del fiume Liro all’altezza della località Castagneto che collega direttamente alla Via Spluga con raccordo all’altezza di Lirone. Tempo di percorrenza circa 30 minuti. Il servizio sanitario è regolarmente garantito. Nella giornata di domani sarà attivo un servizio a pagamento di trasporto con elicottero dalla località Vho alla località Castagneto dalle ore 8,00 alle 9,30 e dalle 17,00 alle 18,00 (costo euro 35,00 a persona). Per usufruire del servizio recarsi direttamente in loco. Ulteriori aggiornamenti nella giornata di domani».