Quotidiano Nazionale logo
12 dic 2021

"Stella uccisa dallo spazzaneve. Non so vivere senza la mia cagnolina"

Sondrio, la donna in lacrime racconta come ha perso la bestiola con cui viveva, sola, da oltre 15 anni

michele pusterla
Cronaca
Sondrio, Mirella Rinaldi, 57 anni, con la sua adorata Stella - Foto (ANSA/ANP)
Sondrio, Mirella Rinaldi, 57 anni, con la sua adorata Stella

Sondrio - "A un certo punto vedo la mia Stella sotto la ruota e grido come una pazza: 'Fermi, fermi'. La mia cagnolina mi guarda negli occhi e con lo sguardo fisso sembra dirmi: 'Ma perché mi stanno schiacciando?'. L’uomo al volante del piccolo spazzaneve, una ruspa, anziché fermarsi fa una retromarcia e schiaccia per la seconda volta l’animale....". Parla singhiozzando Mirella Rinaldi, 57 anni, di Sondrio, nel raccontare la tragica fine fatta dalla sua adorata Stella, un bassotto femmina a pelo lungo di 15 anni e mezzo. Lei è orfana di entrambi i genitori, persi in un incidente stradale a Varenna, quando il camion con loro finì nel lago.

"Quando finalmente si è spostato con il mezzo meccanico - ricorda la donna - ho preso in braccio la mia cagnolina e tenendola stretta la imploravo: 'Stella, Stella non lasciarmi'. E l’autista sceso dal posto guida guardandomi, fingendosi sorpreso dall’accaduto, senza rimorso mi dice: 'Ma dove era il cagnolino?'. E poi ancora un’altra frase che mi ha gelata: 'Pazienza. Se avessi investito e ucciso una persona sarebbe stato peggio, non crede?'".

"Vivendo da sola - dice Mirella, disoccupata e con una vita resa più difficile dalla separazione - per me Stella era come una bambina che adoravo. Una decina di giorni fa non è stata bene. Temevo, proprio vicino a Natale, per la sua vita, non essendo più giovane. Aveva la gastroenterite, avevo paura mi abbandonasse. Invece l’ho curata bene ed è guarita. Poi il drammatico incidente in via Brigate Orobiche, dove abito, quando alle 17 dell’Immacolata l’ho portata con un amico a fare un giro con il guinzaglio lungo. Ho telefonato in Comune a chiedere chi è la ditta incaricata dello sgombero: “È la Secam, ma non so dirle se per certe zone ha dato in subappalto ad altri”. Ora con l’avvocato Giuseppe Romualdi valuterò se fare una denuncia. Ma io senza la Stella non so se riuscirò a sopravvivere".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?