I soccorsi nella palestra di Albosaggia
I soccorsi nella palestra di Albosaggia

Albosaggia, 12 febbraio 2019 - Sono ore di apprensione per una ragazzina di 11 anni ricoverata in serie condizioni agli ospedali civili di Brescia dopo una caduta di oltre sette metri dalla parete di arrampicata all'interno della palestra scolastica di Albosaggia. Insieme ai suoi compagni di scuola stamattina stava partecipando ad una lezione speciale con i militari del Soccorso alpino della Guardia di Finanza, un corso di arrampicata insieme a due esperti del Sagf. L'allarme è scattato poco dopo le 9.

Ancora da chiarire l'esatta dinamica e le cause del terribile infortunio, ma a causare la caduta potrebbe essere stata un'imbragatura troppo grande o messa male. Infatti, stando alle testimonianze di chi si trovava nella palestra al momento dell'infortunio, pare che la ragazzina abbia perso la presa mentre arrampicava e poi il suo corpo si sia “sfilato” dall'imbragatura, per poi precipitare a terra. Per ripararsi, la giovane studentessa ha messo davanti a sé le mani, e ha riportato quindi la frattura di entrambi i polsi. Prima elitrasportata all'ospedale di Sondrio, è stata quinti trasferita a Brescia per vagliare, in particolare, possibili lesioni interne che la piccola potrebbe aver riportato nella terribile caduta.