Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Agriturismi Verso un boom per Pasqua

Gli aumenti in tutti i settori e la guerra hanno rallentato le prenotazioni per Pasqua anche negli agriturismi ma tra gli operatori c’è ottimismo sulla possibilità del "sold out". "Il clima di tensioni per l’impennata dei costi di generi alimentari, energetici e gasolio, e la crescente preoccupazione per l’evoluzione della guerra in Ucraina nel contesto europeo hanno inciso nelle prenotazioni per aprile e maggio, ritardando anche quelle in vista della Pasqua – dice Angelo Cerasa (foto), presidente dell’associazione agrituristica Terranostra Sondrio -. Senza queste nuove condizioni di incertezza le strutture agrituristiche di Valtellina e Valchiavenna avrebbero registrato il tutto esaurito da diverse settimane, invece c’è ancora qualche posto disponibile. Siamo ottimisti, perché è tanto il desiderio di recuperare il tempo perduto a causa del Covid da parte dei clienti che arrivano da tutta Europa e, in particolare, da Svizzera e Germania". F.D’E.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?