Ancora non si è tenuto il processo, in un primo tempo deciso per direttissima, a carico del 25enne Mauricio Pedro Pavioni di Samolaco che, due giorni fa, si è reso protagonista di un episodio di violenza all’interno del Tribunale del capoluogo valtellinese.

Nel Palazzo di giustizia di Sondrio il giovane, già noto alle forze dell’ordine per diversi reati, tra cui lesioni, stalking e porto abusivo d’armi, ha aggredito due vigilante in servizio all’ingresso e un carabiniere in borghese, prima di essere arrestato.