Tirano, 1 agosto 2018 - La ricchezza di un personaggio come Rosa Genoni è notevole e ha dato spunto per ulteriori appuntamenti a Tirano, sua città natale. Proseguendo idealmente la mostra tenutasi a Foppoli il giugno scorso "Rosa Genoni - Da Tirano all'Europa 1867-1954", l’Assessorato alla Cultura e al Turismo ha voluto dedicare all’‘inventrice” della moda italiana un tributo presso il Met-Museo Etnografico Tiranese. 

L'omaggio dal titolo “Rosa Genoni - Alle origini della moda italiana” viene proposto in due sale e nel giardino e rimarrà visibile al pubblico fino a fine settembre permettendo a chi ancora non conosce Rosa Genoni di scoprire la grandezza di questa stilista. Riprendendo in particolare il tema della moda, il contributo del Met mette a fuoco uno dei momenti culminanti della carriera di Rosa Genoni: la sua partecipazione all'Esposizione Internazionale di Milano del 1906.

La sala mostre del museo espone le immagini del catalogo che venne pubblicato subito dopo l'Expo, le suggestioni proseguono poi nello spazio piccolo ma prezioso del giardino del Museo dove un'installazione creata ad hoc per il luogo presenta alcune delle immagini dei modelli a grandezza naturale, in una sorta di sfilata d'alta moda. Nella sala conferenze sono infine visibili i tributi che il territorio ha realizzato in omaggio alla grande stilista: i manufatti dell’Artigianato Artistico di Confartigianato Imprese Sondrio realizzati in materiali diversi, dal legno al vetro e il tessuto, ai modelli rielaborati dalle studentesse del Polo di Formazione Professionale di Sondrio e le esecuzioni dell'Associazione Fiori di Sparta.