Una scarellatrice mentre prepara i pizzoccheri
Una scarellatrice mentre prepara i pizzoccheri

Teglio, 5 settembre 2018 - Un paese vestito a festa, una calorosa accoglienza, tanti eventi e, soprattutto, il re Pizzocchero, sovrano indiscusso dell’enogastronomia valtellinese: ‘Sapori d’autunno a Teglio', imperdibile appuntamento degli ultimi mesi dell’anno, esordisce sabato 8 e domenica 9 settembre con il primo dei quattro weekend dedicati al ‘Pizzocchero d’oro’. Ristoratori e operatori tellini, sostenuti da enti pubblici e aziende private, hanno allestito un programma che ruota tutt’attorno al piatto tipico del quale custodiscono la ricetta originale, condito con eventi culturali e intrattenimento per scoprire il paese e i suoi tesori. "Siamo pronti ad accogliere convalligiani e turisti con la nostra proposta gastronomica e culturale che abbiamo ulteriormente arricchito rispetto agli anni precedenti - spiega Fabio Valli, portavoce dei ristoratori di Teglio -. L’obiettivo è innanzitutto di confermare i risultati positivi del 2017 e se possibile di migliorarli allargando il bacino d’utenza a turisti provenienti da altre regioni. Dopo un’estate più che soddisfacente con questi weekend miriamo ad allungare la stagione proponendo Teglio quale meta ideale per le gite autunnali". Nel menù del ‘Pizzocchero d’oro’ proposto dai ristoranti e dagli agriturismi di Teglio nel prossimo fine settimana e nei tre successivi non manca nessuno dei sapori tipici valtellinesi con prodotti genuini e piatti che rimandano alla tradizione contadina, primo fra tutti i pizzoccheri dell’Accademia di Teglio. Dai salumi locali al pane di segale, dal burro di ginepro agli sciatt e ai medaglioni di cervo con polenta fino al sorbetto alla mela e alla torta di grano saraceno. Vini e grappe locali completano il menù degustazione. In alternativa si può scegliere il ‘Menù dell’Accademia’.

Prenotare è consigliato, soprattutto per chi andrà a Teglio nella giornata di domenica, tradizionalmente la più affollata, e anche semplice: basta consultare il sito internet www.saporidautunnoteglio.it o il volantino che riportano tutte le informazioni necessarie, compresi i recapiti dei ristoranti. Per trasformare il viaggio del gusto in una scoperta del territorio a tutto tondo, godendo del paesaggio e delle bellezze storico-architettoniche, sia sabato 8 che domenica 9, si possono aggiungere piacevoli passeggiate per le vie di Teglio e visite a palazzo Besta, alla torre medievale e alla mostra fotografica “A la moda vegia”, a palazzo Reghenzani, che saranno aperti per tutti i weekend fino a dicembre.

Nella giornata di domenica verranno allestiti il villaggio dei bambini e i mercatini e ci sarà la possibilità di prenotarsi per le degustazioni di prodotti valtellinesi al buio presso palazzo Piatti Reghenzani, sette in totale, quattro al mattino e tre al pomeriggio, e per le visite guidate con l’associazione Guide di Valtellina, due, con partenza alle 11 e alle 14.30. Per entrambe le iniziative è necessario iscriversi entro le ore 18 di sabato 8 settembre chiamando l’Ufficio Turistico di Teglio (0342 782000).