Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Sesto, sgomberato mini insediamento rom dall'area della Pelucca

L'Amministrazione comunale di centrodestra vanta il record italiano di "Daspo Urbani": 322 allontamenti

Ultimo aggiornamento il 7 settembre 2018 alle 12:00
Polizia locale di Sesto San Giovanni (foto repertorio)

Sesto San Giovanni (Milano), 7 settembre 2018 - La polizia Locale di Sesto San Giovanni ha sgomberato l'area verde di fronte all'Istituto Geriatrico "La Pelucca", tra via Campanella e Viale Italia a Sesto San Giovanni, allontanando 5 rom che stavano creando un mini insediamento abusivo. "Continua l'impegno dell'amministrazione a tutela della sicurezza a Sesto San Giovanni - commentano il sindaco della cittadina alle porte di Milano, Roberto Di Stefano, e l'assessore alla Sicurezza, Claudio D'Amico - con un nuovo intervento immediato per ripristinare la legalità. Con l'allontanamento di queste persone a Sesto siamo arrivati a 322 allontanamenti dall'insediamento della nuova amministrazione".

Da quando è passata al centrodestra per la prima volta nella sua storia, l'ormai ex "Stalingrado d'Italia" ha conquistato il record italiano dei cosiddetti "Mini Daspo Urbani". "In questa settimana, con l'occupazione dell'ex palazzo Alitalia e questi interventi anti bivacchi - sottolineano ancora sindaco e assessore alla sicurezza - abbiamo dimostrato di voler continuare con fermezza a combattere l'abusivismo, l'illegalità e il degrado. Queste azioni costituiscono un efficace deterrente e allontanano i malintenzionati. Continueremo con attenzione, forti del sostegno dei sestesi, in queste operazioni non appena si presentano le criticità".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.