I militari sono intervenuti alla stazione ferroviaria di Sesto
I militari sono intervenuti alla stazione ferroviaria di Sesto

Sesto San Giovanni (Milano), 9 luglio 2017 - Un ventitreenne nigeriano  è stato arrestato dai carabinieri di Sesto San Giovanni per violenza sessuale e atti sessuali con minorenne. Il giovane, sul treno Lecco-Milano, all'altezza della stazione di Arcore (Monza), ha aggredito sessualmente, palpeggiandole nelle parti intime, quattro donne di età compresa tra i 35 e i 50 anni e una ragazzina di 13 anni, figlia di una di loro, passando da un vagone all'altro. Quando il ventitreenne, irregolare in Italia (sul suo status sono in corso delle verifiche)  ha aggredito la ragazzina e sua madre, a bloccarlo sono intervenuti due cittadini marocchini, un senegalese e una donna italiana.

Il giovane è poi riuscito a fuggire quando il treno si è fermato alla stazione di Sesto San Giovanni (Milano). Lì i carabinieri, arrivati a bordo del convoglio avvertiti al telefono dai passeggeri, lo hanno bloccato mentre si masturbava all'interno di un altro vagone. Arrestato, è stato accompagnato in carcere a Monza.