Sesto San Giovanni (Milano), 26 febbraio 2018 – “Ho voluto portare la torta, perché dobbiamo festeggiare per i nostri cittadini. Abbiamo liberato le strade da 200 persone che facevano cose non belle sul nostro territorio, molte delle quali erano vere bombe a orologeria con diversi reati alle spalle”.

L’assessore alla Sicurezza, il leghista Claudio D’Amico, si è presentato con una torta al cioccolato e pistacchio, con tanto di numero impresso, alla conferenza stampa, che p stata convocata questa mattina, lunedì 26 febbraio, per presentare e analizzare i dati riguardanti gli allontanamenti temporanei dal territorio, effettuati dalla polizia locale da luglio a oggi. Sono stati 208 provvedimenti: 99 per mendicità e 71 per bivacco (le motivazioni più frequenti). Gli ultimi 8 allontanamenti sono stati spiccati venerdì sera, 23 febbraio, durante un pattugliamento straordinario dei ghisa che si sono concentrati in via Breda e al Rondò, dove sono stati trovati diversi stranieri che stavano bivaccando e rischiavano, a causa dell’alcol, di iniziare una rissa. Dei 200 provvedimenti, la maggior parte riguarda romeni (64), seguiti da nigeriani (41) e senegalesi (16).