Daniele Schwarz, ad di MultiMedica
Daniele Schwarz, ad di MultiMedica

Sesto San Giovanni (Milano), 11 giugno 2019 – Il Gruppo MultiMedica ha rilevato l'edificio di via Milanese per 40 milioni di euro da Unipolsai. "Questa acquisizione rappresenta per noi un risultato molto importante, perché ci consente di essere liberi di implementare i piani di crescita e sviluppo pianificati per il nostro istituto di ricerca e cura", afferma Daniele Schwarz, amministratore delegato del gruppo. "Non è un punto d'arrivo, piuttosto un ulteriore passo avanti all'interno di un percorso iniziato 30 anni fa, che ci ha portato a essere oggi fra i top ten player a livello nazionale della sanità privata accreditata" con il servizio sanitario nazionale.

Dal 2006 il presidio di Sesto è riconosciuto dal ministero della Salute come istituto di ricovero e cura a carattere scientifico per le malattie del sistema cardiovascolare. Dotato di un Pronto soccorso Dea, è parte della Rete di emergenza urgenza cardiologica della Regione, nonché centro di eccellenza per la chirurgia della mano e la chirurgia bariatrica.

Il programma di ammodernamento prevede la ristrutturazione del reparto degenze Ssn "per adeguare il livello di accoglienza e assistenza ai migliori standard di settore", il rifacimento del reparto di Radiologia con l'ampliamento del parco tecnologico, l'ammodernamento dei sistemi di mobilità interna e la predisposizione di nuovi posti letto. "Il tutto a beneficio delle oltre 2mila persone tra pazienti, caregiver e dipendenti che quotidianamente transitano per l'ospedale". Oltre all'immobile e alle dotazioni tecnologiche, sono già state finanziate 2 cattedre di insegnamento (una presso l'università Statale di Milano e l'altra presso l'università Bicocca) e 7 borse di studio per specializzandi e sono previsti 6 concorsi per l'inserimento di specialisti nei presidi del gruppo.