Sesto San Giovanni (Milano), 3 settembre 2018 - Fiabe a colazione, acquarelli botanici, ortaggi animati in stop-motion. Concerti folk e jazz, bike tour e camminate sopra le vecchie fabbriche. Undici giorni di attività, laboratori, musica, buon cibo, spettacoli teatrali e momenti di divulgazione scientifica. Giovedì 13 settembre a Villa Torretta si terrà la giornata di apertura della 12esima edizione del Festival della Biodiversità, che andrà avanti fino al 23 settembre con appuntamenti itineranti e una programmazione che è stata inserita nell’anno europeo del patrimonio culturale 2018. Quest’anno, infatti, si cercherà di capire cosa significa per un parco, come il Parco Nord Milano, essere patrimonio culturale. Venerdì 14 alle 19 ci sarà l’apertura delle mostre del festival presso la Cascina del parco di via Clerici, a Sesto, con un happy hour vegetariano. Alla stessa ora a Bresso, nel polo Oxy.gen di via Campestre, ci saranno l’incontro «Prevenire in cucina mangiando con gusto» con la biologa nutrizionista Anna Villarini e alle 20 lo spettacolo «Noi, Robot». Alle 20, tornando in Cascina, ci sarà invece la proiezione del film «I cento chiodi».

Si tratta  del primo di cinque appuntamenti con il grande cinema di Ermanno Olmi e del regista ungherese Béla Tarr. E per chi volesse restare all’aria aperta, c’è la camminata fantastica a dorso d’asino per bambini di città a cura di cooperativa sociale «A Passo d’Asino». Sabato 15 alle 10,30 in Cascina è in programma l’apertura della mostra «Ritorno al Giurassico», mentre alle 11 da via Clerici si potrà passeggiare lungo gli itinerari con le audioguide di paesaggio del Parco Nord Milano insieme ai volontari arancioni del polpmone verde. Domenica 16 per tutto il giorno, in via Clerici si potrà trovare una vera e propria pista per trottole volanti di legno da competizione, che arriva al festival insieme al Campionato delle Trottole. Dalla mattina alla sera sarà allestito anche «Quanto Basta», il mercato dei piccoli produttori di biodiversità, selezionati da Slow Food Nord Milano. Martedì 18 alle 18 presso Oxiy.gen andrà in scena una breve introduzione alle tecniche di allevamento delle farfalle. Venerdì 21 alle 18,30 in Cascina, aperitivo culturale con la paleontologa Paola D’Agostino e alle 20,30 «pipistrellata«: camminata notturna fantastica alla scoperta delle abitudini di questo straordinario mammifero volante. Domenica 23 si chiude con un laboratorio di aquiloni grazie alla maestria di Edoardo Borghetti, giramondo del vento.