Cinisello Balsamo (Milano), 12 marzo 2018 – E' stato trovato esanime su un marciapiedi lungo via dei Partigiani, tra il parchetto dei Partigiani di Cinisello e i caseggiati del quartiere Crocetta. Un uomo di circa 30 anni, privo di documenti, è morto questa notte per le conseguenze di una aggressione. Poco dopo la mezzanotte, i lettighieri del 118 sono stati chiamati in via dei Partigiani per la segnalazione di un uomo sdraiato in terra. Si pensava a un malore o a un ubriaco, ma in realtà l'uomo era stato ferito alla gola, forse da un colpo di arma da fuoco. I soccorritori lo hanno intubato e stabilizzato prima di trasportarlo in urgenza all'ospedale San Gerardo di Monza, dove è arrivato in condizioni gravissime. Un'ora più tardi è morto mentre i sanitari lo stavano operando per cercare di salvargli la vita.

I primi elementi raccolti dai carabinieri di Cinisello e Sesto San Giovanni farebbero pensare che la vittima è un nordafricano di circa 30 anni. Probabilmente uno degli stranieri che vive nel quartiere Crocetta. Secondo i medici la ferita alla gola sarebbe compatibile con un colpo esploso da un'arma da fuoco, tuttavia solamente l'autopsia potrà confermarlo senza ombra di dubbio. L'aggressione, se di questo si tratta, è avvenuta in una zona poco trafficata del quartiere Crocetta. Infatti via dei Partigiani si trova tra il cimitero di Balsamo e il parchetto pubblico che la notte è speso frequentato da stranieri.