Frutta a scuola
Frutta a scuola

Cinisello Balsamo, 21 novembre 2019 -  La frutta a scuola arriva con le mani degli utenti dei centri diurni disabili del Nord Milano. È ripartita questa settimana l’iniziativa Green Time con cui l’amministrazione comunale di Cinisello Balsamo si è prefissa l’obiettivo di educare i bambini a mangiare la frutta fresca a merenda. Per tre giorni ogni settimana nelle classi delle scuole primarie Parini, Costa Zandonai e Monte Ortigara, circa 1.300 studenti ricevono un frutto a metà mattina, affinché lo utilizzino per la merenda dell’intervallo.

«In realtà si tratta del frutto che sarebbe previsto insieme al pasto in mensa – spiega l’assessore all’Istruzione Gabriella Fumagalli -, tuttavia in quel contesto veniva quasi sempre lasciato. L’idea di Green Time è quella invece di valorizzare questo pasto trasformandolo in un momento di educazione alimentare grazie alla disponibilità degli insegnanti». Una sfida tutt’altro che semplice. Molti bambini sono completamente disabituati a mangiare la frutta e in qualche caso sono le famiglie a spingere per le merendine tradizionali.

«Rispetto allo scorso anno la situazione è molto migliorata – ha spiegato Giovanna Valenti, responsabile di plesso dell’istituto primario Parini – ma c’è ancora qualche cattiva abitudine da vincere». Giorno per giorno i bambini vengono raggiunti in classe poco prima dell’intervallo dagli ospiti dei centri diurni disabili di Cinisello Balsamo, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni che hanno il compito di consegnare la frutta. Da quest’anno anche i bimbi che non frequentano la mensa riceveranno il frutto. «È importante il lavoro di inclusione sociale del progetto, condiviso anche con l’azienda consortile Insieme per il Sociale e le dirigenze scolastiche - aggiunge l’assessore ai Servizi Sociali Valeria De Cicco -. Gli ospiti dei Cdd, accompagnati dai loro educatori, possono sperimentarsi in attività e condividere il momento della ricreazione». Ieri mattina, per inaugurare questa nuova stagione di Green Time, anche gli assessori Fumagalli e De Cicco hanno preso parte alla consegna di banane accompagnando gli utenti del centro disabili.