L'intervento degli agenti
L'intervento degli agenti

Cinisello Balsamo (Milano), 21 novembre 2019 - Sembra non avere mai fine la scia di violenza tra le mura domestiche di Cinisello Balsamo. La scorsa notte la polizia di Stato è intervenuta per sedare una lite tra coniugi e ha dovuto procedere all'arresto di un uomo di 43 anni, ritenuto pericoloso per la moglie e il figlio di 13 anni. Intorno alla mezzanotte gli agenti del commissariato di Cinisello erano stati chiamati a intervenire in un appartamento del centro città per una lite in famiglia. Arrivati sul posto hanno trovato l'uomo, completamente ubriaco, che impugnava un coltello da cucina. Ha cercato di ferirsi, infierendo su se stesso in un tentativo estremo di difesa dalle forze dell'ordine. Per fortuna è stato bloccato senza riportare conseguenze. Era rincasato da poco, dopo aver bevuto con amici ed aveva scatenato la sua rabbia contro la moglie, aggredendola e minacciandola. Una scena che si è ripetuta più e più volte, tanto che l'uomo risulta essere stato denunciato già in passo per lo stesso reato. Questa volta gli agenti hanno usato la mano pesante. Su richiesta del pm di Monza è stato arrestato e portato nel carcere di Monza in attesa di essere processato.