Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Bresso, la legionella torna a uccidere: morto un 94enne

La vittima è Lino Mazzola. Intanto l'emergenza diventa sempre più grande: quindici i casi accertati

Ultimo aggiornamento il 23 luglio 2018 alle 20:47
Controlli a tappeto a Bresso

Bresso (Milano), 23 luglio 2017 - La legionella torna a uccidere. La prima vittima di questa epidemia, quindici le infezioni accertate (13 a Bresso, 1 a Cormano e 1 a Cusano), è Lino Mazzola, bressese di 94 anni. Un'emergenza ancora più drammatica rispetto al 2014, quando i casi furono sei, di cui uno mortale. Sotto choc i familiari dell'anziano deceduto l'altra mattina all'ospedale Bassini di Cinisello.

"Prima la febbre alta, poi nel weekend del 14 e 15 luglio la situazione è peggiorata. Si è trattato di una polmonite batterica, in poche parole è una legionellosi conclamata che ha portato a un'altra complicazione mortale - spiega Terenzio Crippa, genero della vittima -. Siamo sconvolti, in casa sono state effettuate campionature e verifiche per capire dove possa aver contratto il batterio. Tra qualche giorno avremo i risultati". 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.