Polizia locale, pompieri veterinari, tecnici Aipo e un’azienda privata in azione
Polizia locale, pompieri veterinari, tecnici Aipo e un’azienda privata in azione

Settimo Milanese (Milano), 6 gennaio 2018 - E' stato recuperato sabato mattina il corpo di un vitello morto notato da un cittadino all’interno del canale scolmatore di Settimo, all’altezza del nodo idraulico di Vighignolo. La segnalazione alla polizia locale è arrivata venerdì pomeriggio, un residente mentre passeggiava nelle campagna intorno al Canale ha visto il vitellino morto nell’acqua. Gli agenti sono intervenuti e hanno immediatamente contattato il tecnico dell’Aipo (Azienda Interregionale del Po), che ha in gestione il canale scolmatore e il medico veterinario dell’Ats. Quest’ultimo ha fornito il numero di telefono di un’azienda specializzata nello smaltimento delle carcasse di animali di grossa taglia e dopo un sopralluogo per accertarsi della situazione ha escluso eventuali problemi igienico-sanitari.

L’intervento di rimozione del vitello da parte dell’azienda, con il supporto dei vigili del fuoco è stato inizialmente concordato per lunedì, il veterinario ha confermato che la presenza del vitello morto nel canale non avrebbe comunque causato problemi di nessuna natura, ma appena la notizia è stata pubblicata sui social network in poche ore si sono scatenate polemiche e preoccupazioni dei cittadini. Tante e talmente insistenti da convincere gli agenti a fare un altro tentativo con l’azienda specializzata nella rimozione delle carcasse e convincerla ad intervenire sabato mattina. E così ieri alle otto e trenta sul posto si sono recati polizia locale, pompieri e alcuni addetti dell’azienda e il vitello morto è stato rimosso. Resta da chiarire come sia finito il vitello nel canale scolmatore, potrebbe essere scappato dalla stalla di un’azienda agricola della zona e scivolato nel canale o forse gettato da qualcuno volontariamente.