Nel prossimo futuro si prevedono passeggeri in aumento
Nel prossimo futuro si prevedono passeggeri in aumento

Baranzate (Milano), 2 febbraio 2019 - Trasporti pubblici per Baranzate quale futuro? Il sindaco Luca Elia fa il punto sul nuovo programma dell’Agenzia per il Trasporto pubblico. «In pratica la Metropolitana rossa e gialla e Ferrovie Nord saranno raggiungibili facilmente. Un’ottima cosa per i baranzatesi». Alle porte Baranzate, nell’area dell’ex Expo futura Mind sta sorgendo il nuovo ospedale Galeazzi, arriverà l’università, un centro ricerca, aziende e palazzi. È previsto un via vai di 70mila persone fra studenti, ricercatori, residenti entro i prossimi 5 anni. Basteranno le novità per un tale bacino d’utenza? Il dibattito sui trasporti anima il web.

«Cosa avremo in più rispetto ad oggi? - dice il sindaco Pd -. Un collegamento diretto a MM1 rossa Fiera, uno per Quarto Oggiaro, Ferrovie Nord, Istituti Lagrange/Pareto e Metropoli; collegamenti con un cambio e poche fermate alla MM3 gialla Affori e all’Ospedale di Garbagnate. Finalmente Atm arriva a Baranzate». Il primo cittadino, intanto, invita a firmare per sostenere il biglietto unico per treni, metro e bus bocciato da Regione Lombardia.

«Questo piano tariffario consentirebbe di avere per Baranzate un solo biglietto a 2 euro, anziché due biglietti a prezzo maggiore. Con il biglietto a 2 euro, con il nuovo piano dei trasporti, potremmo andare da Baranzate a Quarto Oggiaro, prendere il treno e andare a Milano. Oppure andare da Baranzate a MM1 rossa o MM3 gialla e prendere la metropolitana, sempre con un solo biglietto. Potremmo risparmiare sull’abbonamento mensile, che passerebbe da 55 euro a 50 euro, e sull’annuale, che passerebbe da 489 euro e 460 euro».

Per fare altri esempi, da Milano a Rho-Fiera si spenderebbero 2 euro al posto dei 2,50 attuali, mentre il mensile Arese - Milano scenderebbe a 60 euro contro gli attuali 79. «Baranzate ha fatto la sua parte riuscendo ad avere delle linee che ci porteranno alla metropolitana e alle Ferrovie Nord. Ora Regione deve fare la sua», conclude il sindaco, invitando a firmare la petizione lanciata online per avere trasporti pubblici migliori. «Si al biglietto unico da 2 euro da Baranzate a Milano», rema contro il gruppo consiliare Baranzate in Movimento. «L’unica proposta sensata per noi baranzatesi è quella di mantenere il prezzo del biglietto attuale, allargare la zona urbana ai comuni di prima fascia, aumentare il tempo di validità e aumentare le corse».

Intorno all’area dell’ex Expo si fa avanti anche la Circle Line, nuova linea S urbana che girerà attorno a Milano, fra le fermate si attendono gli studi di fattibilità per due stazioni: Stephenson e Mind al servizio dell’Università degli Studi e di Cascina Merlata che dovrà essere pronta per il 2023.