Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Arese, festa di compleanno al parco: giardini vandalizzati

Lo spazio verde di via Einaudi in pessime condizioni dopo un "party" sabato sera. L'ira del sindaco e il giorno dopo i ragazzi puliscono tutto

di MONICA GUERCI
Ultimo aggiornamento il 10 settembre 2018 alle 07:15
I danni al parco (Spf)

Arese, 10 settembre 2018 - Sabato sera con festino di compleanno e devastazione al parco pubblico. È successo ad Arese al parco di viale Einaudi nella notte fra sabato e domenica. Indignati i residenti davanti all’area giochi che sembrava una discarica a cielo aperto e naturalmente è scattata subito la denuncia sui social. Non si tratta dei soliti vandalismi. A lasciare dietro di se sporcizia e danni sembrerebbe essere stata la festa di una ragazza del posto. «Dopo una bella mattinata esempio di comunità come la Stracada degli Alpini, arrivano le immagini del Parco di via Einaudi vandalizzato - commenta dal suo profilo Facebook il sindaco Michela Palestra, mamma di tre ragazzi -. Provo grande tristezza, come genitore ancora prima che come amministratore. La responsabilità di insegnare il valore del bene comune è nostra, delle famiglie e questo scempio è un fallimento per tutti». E aggiunge: «In piazza 11 Settembre la pavimentazione è stata distrutta dal gioco improprio di bambini non sorvegliati adeguatamente, l’area ora è recintanta, il preventivo per riparare i danni è di 10mila euro. In viale Einaudi è stata un’estate all’insegna degli schiamazzi notturni, al parco della Roggia si trovano rifiuti ogni mattina, nel parco di via Col di Lana i cestini rotti sono una costante». 

E mentrei cittadini chidono punizioni di ogni tipo contro i devastatori e invocano più controlli, i giovanissimi vandali di viale Einaudi sono stati scoperti, dagli stessi genitori che davanti ai fatti e, al clamore del web, corrono ai ripari: tempo due ore e il parco è stato ripulito, opera degli stessi che lo hanno vandalizzato. «Non sono criminali, hanno rotto un cestino e sparso sporcizia ovunque. Sono stati redarguiti. Non lo rifaranno più», si legge in un commento su Facebook. Capitolo chiuso? Non proprio. «Questi fenomeni di distruzione ingiustificata sono in aumento. Spaccare, danneggiare, sporcare non è un gioco, manca il senso del valore delle cose – riprende il sindaco –-. Interverremo per riparare i danni ma ragioneremo anche su come aumentare il presidio del territorio».
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.