La mostra al centro commerciale
La mostra al centro commerciale

Arese (Milano), 16 febbraio 2018 - Shopping e arte sulle ceneri dell’ex fabbrica, l’inizio di una nuova stagione? Da qui fino al 15 aprile Il Centro ospiterà in esclusiva «Da Vinci Experience», mostra multimediale che racconta fra centinaia di immagini ad alta definizione, inserti video e una colonna sonora in Dolby surround il genio di Leonardo, la sua scienza ed eclettismo nelle varie discipline.

Ieri il debutto con l’ospite Philippe Daverio. «Parlerò prima di tutto di questo mall – dice il critico d’arte – è una risposta al «junkspace», lo «spazio spazzatura» di Rem Koolhaas applicato in particolare ai centri commerciali. Oggi Arese non è più l’Alfa Romeo, non è più solo un’uscita dell’autostrada, è un nuovo landmark. Un luogo aggregativo, la moderna piazza del Medioevo, qui nasceranno molti amori. L’architetto Michele De Lucchi usa il legno per realizzarlo, usa il marmo, due materiali storici dell’architettura che con il tempo migliorano e così anche questo posto sarà ancora migliore fra dieci anni, De Lucchi è stato un genio». La mostra di Leonardo è un evento che esula dallo shopping: «È come se si prendesse per il lobo dell’orecchio la gente che passa per attirarla verso la curiosità, verso la cultura – prosegue Daverio – È giusto che questo avvenga nella piazza del mercato di oggi, dove voi, Brunelli siete i nuovi giocolieri». In sala Marco Brunelli, fondatore dell’Iper, che ha trasformato l’area dell’ex Alfa: «E qui dobbiamo continuare a fare cose importanti. La mostra di Leonardo non sarà l’unica».

Il direttore del gruppo Finiper Francesco Ioppi aggiunge: «Il Centro è la riqualificazione di una spazio degradato realizzato da una società che nel proprio Dna ha la cultura del bello. Qui le persone vengono pensando di provare emozioni. Questo evento apre una nuova stagione di cultura accessibile a tutti (il prezzo del biglietto è di 6 euro invece che 13), con vantaggi per le scolaresche, una funzione che va oltre il centro commerciale». Fra gli ospiti l’assessore allo Sport di Regione Lombardia Antonio Rossi. «Quello che proponiamo più che una mostra è uno spettacolo adatto a tutta la famiglia. Si entra e si esce avendo fatto un viaggio» ha concluso Federico Dalgas, presidente CrossMedia, curatore della mostra.