Bollate, 4 novembre 2012 - il nuovo piano della sosta non piacerà ai pendolari. Diventa a pagamento il parcheggio della stazione di Bollate Nord. La novità è fra quelle introdotte nel piano della sosta già varato dalla giunta Lorusso. "L’obiettivo dell’introduzione della sosta a pagamento — spiega l’assessore alla Viabilità Carlo Vaghi — è quello di combattere il parcheggio selvaggio in alcune aree più congestionate dal traffico e laddove i residenti hanno difficoltà nel parcheggiare l’auto. Se tre anni fa era stata individuata solo l’area del centro storico e zone limitrofe come idonea all’introduzione della sosta a pagamento, adesso abbiamo ritenuto di dover intervenire su altre vie dove c’è bisogno di una regolamentazione".

Entro la fine dell’anno arriveranno le strisce blu per la sosta a pagamento o quelle gialle per la sosta riservata ai residenti anche nelle vie Pascoli, Caduti Bollatesi, Magenta, Don Uboldi, Piave e le vie adiacenti alla stazione a nord della città. Tempo un paio di mesi e quattro quinti degli stalli di sosta del parcheggio di via San Pietro e di quello di piazza Cadorna (che servono le due stazioni Bollate Nord e Centro) saranno a pagamento. L’obiettivo per la municipalità è quello di "tutelare i residenti, disciplinando l’utilizzo degli spazi dove è consentita la sosta".

Ancora troppo poco sfruttate le agevolazioni. "Per questo saremo impegnati in una nuova campagna di pubblicizzazione della city card, la tessera per i residenti bollatesi che dà diritto alla sosta negli stalli a pagamento al costo di 20 euro mensili e che, ad oggi, viene sfruttata da poche persone — commenta Franco De Angeli il presidente di Gaia società che si occupa del servizio per il Comune —. Pensiamo soprattutto ai residenti nelle frazioni che utilizzano quotidianamente i parcheggi in corrispondenza delle stazioni per fare i pendolari: riteniamo che con i parcheggi quasi tutti a pagamento la city card sia per loro molto conveniente. Quanto ai pendolari che arrivano a Bollate dagli altri Comuni, per loro c’è una carta-sconto mensile dal valore di 45 euro". I parcometri presenti in città sono attualmente 27, presto diventeranno 32.

di Monica Guerci
[email protected]<WC1