Anche la Villa avrà il suo mercatino
Anche la Villa avrà il suo mercatino

Bollate (Milano), 16 dicembre 2018 - Il Natale fa il suo debutto a Villa Arconati-Far fra mercatini, caldarroste e un pizzicco di storia. C’è tanto da fare e da vedere oggi nella piccola Versailles di Milano che spalanca i suoi portoni al pubblico (dalle 11 alle 19). Leccornie e l’arrivo di Santa Claus sono nel programma della giornata, ma l’atmosfera qui è più magica che altrove per diversi motivi. Le stanze, i luoghi, il parco, i giardini rapiscono per l’incanto ed è facile lasciarsi trasportare indietro nel tempo. "Alcune sale della villa si animeranno con gli antichi ospiti dei proprietari che qui venivano a festeggiare, mostrando usi e costumi passati - spiegano dallo staff di Fondazione Augusto Rancilio -. Un percorso animato che dal Seicento porterà ai giorni nostri per scoprire come e in cosa è cambiato il Natale in questo angolo di storia immerso nel Parco delle Groane".

Il programma è ricco. Si potranno gustare vin brulé, frittelle e cioccolata calda, caramelle e zucchero filato, nella Sala Museo dalle 12 alle 15 verrà servito il brunch di Natale. Si alterneranno i laboratori per famiglie (dalle 11.30) con la possibilità di costruire un libro speciale - “Lo strano caso del libro del Castellazzo”, il titolo dell’iniziativa - o realizzare il proprio bigliettino d’auguri. Non mancheranno le visite guidate al piano nobile, imperdibile, poi, il giro del parco in Carrozza con gli elfi. Nel loggiato una ventina di produttori artigianali lombardi allestirà  il mercatino natalizio e, per chi vuole dedicarsi a uno shopping che sia anche solidale, al bookshop si possono trovare tanti oggetti realizzati a mano da realtà artigianali e sociali del territorio: asciugamani ricamati con il blasone delle antiche famiglie Arconati Busca, gioielli di ispirazione barocca, candele profumate, addobbi in ceramica per l’albero, marmellate e miele biologico e molto altro. Per tutti i bambini, nella sala Rossa alle 15 arriverà Babbo Natale a raccogliere le letterine con i loro desideri.

Il biglietto d’ingresso per famiglie di tre persone costa 10 euro. L’intero ricavato dei biglietti sostiene i progetti culturali e sociali di Fondazione Augusto Rancilio. Ma non è tutto. Sempre nel borgo di Castellazzo alle 15.30, nella chiesetta di San Giuliano a lato della Villa, per “Musica nei Cieli” si esibisce Aeham Ahmad, il giovane pianista siriano (classe ‘89) che combatte l’Isis a modo suo. Suonando.