Firenze - Agnese Renzi, la moglie dell'ex presidente del consiglio Matteo Renzi, si è ammalata di Covid-19 nonostante avesse ricevuto il vaccino come insegnante. Lo ha rivelato il leader di Italia Viva durante un suo intervento alla trasmissione tv di La7 "L'aria che tira". "Lady Renzi" accusa pochi sintomi. 

L'infezione dopo l'iniezione

"Come è andata la Pasqua? Così così, come molte famiglie italiane l'abbiamo passata in quarantena, prima ha preso il Covid il mio secondo figlio, di 18 anni, quindi sono state in isolamento Agnese ed Ester, poi l'ha preso 
Agnese, anche se era vaccinata, con AstraZeneca
". Queste le parole dell'ex segretario del Pd alle telecamere del programma tv. Una conferma, quindi, che il coronavirus può colpire anche chi si è vaccinato, come del resto già numerosi scienziati avevano accertato. "Si può prendere il Covid anche dopo vaccino, è possibile che chi prende il Covid col vaccino ha meno sintomi", ha raccontato Renzi. Il quale, non appartenendo a nessuna categoria professionale fra quelle che hanno ricevuto già la dose ed essendo ancora abbondantemente sotto l'età maggiormente a rischio, non è ancora vaccinato.

Di conseguenza, ha detto, "io e il mio figlio grande abbiamo dormito in albergo a Firenze a Pasqua, a un certo punto siamo andati a trovarli a distanza, loro in giardino noi in terrazzo". Il consiglio, anche per l'ex premier, nonostante la "disavventura" della moglie resta comunque quello di proteggersi dalla malattia con gli antidoti attualmente in corso di somministrazione. "Vaccinatevi, vaccinatevi perché il vaccino anche se non protegge definitivamente serve", ha chiuso il suo collegamento con la trasmissione di La7.