Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Voghera, fuggono all’alt: uno viene catturato

In manette un 51enne bracciante agricolo con precedenti. Aveva cocaina. Scappato il complice

stefano zanette
Cronaca
L’inseguimento è stato rocambolesco
L’inseguimento è stato rocambolesco

Un breve, ma rocambolesco inseguimento, in pieno giorno, sulla trafficata strada Statale 461 da Voghera (strada Bobbio) fino alle vicinanze dell’aeroporto di Rivanazzano Terme. Con i carabinieri che alla fine hanno raggiunto e arrestato uno dei due fuggitivi, trovato con pochi grammi di cocaina. E se la droga era il motivo della fuga c’è il sospetto che il secondo uomo, riuscito a far perdere le proprie tracce a piedi tra la folta vegetazione, avesse altra sostanza stupefacente o i soldi guadagnati con l’illecita attività di spaccio.

I carabinieri del Comando provinciale di Pavia hanno reso noto ieri quel che è successo verso le 11 di venerdì, quando una Volvo V50 con a bordo due persone non s’è fermata all’alt intimato dai militari del Radiomobile della Compagnia di Voghera, nell’ambito di un posto di controllo. La pattuglia dell’Arma si è così lanciata all’inseguimento dell’auto che anziché fermarsi ha accelerato in direzione di Rivanazzano "con manovre spericolate - spiegano i carabinieri nel comunicato - che mettevano a repentaglio la circolazione stradale".

Ma i sorpassi azzardati e i repentini cambi di direzione non sono riusciti nell’intento e la gazzella è invece riuscita a raggiungere la Volvo in prossimità dell’aeroporto di Rivanazzano, dove l’auto è stata abbandonata e i due uomini che erano a bordo sono scesi per dividersi e proseguire a piedi in direzioni opposte. I carabinieri hanno raggiunto l’uomo che era alla guida, un 51enne marocchino residente a Voghera, pregiudicato, arrestato (ai domiciliari) per resistenza e deferito per il possesso di circa 4 grammi di cocaina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?