Voghera (Pavia), 9 marzo 2018 - Aule allagate, impossibile fare lezione. A causa dei vandali, ieri è rimasta chiusa la scuola dell’infanzia di via Furini a Voghera. Il provvedimento del Comune sarà valido anche oggi e, se il problema non sarà risolto, finché non arriverà il via libera dei tecnici del settore Lavori pubblici. Nella notte tra mercoledì e ieri, ignoti hanno scassinato la serratura della porta sul retro della scuola e si sono introdotti nell’edificio, nel quartiere Pombio. Poi, senza rubare nulla, hanno aperto l’acqua e divelto le manopole dei rubinetti, buttandole poi nei gabinetti.

Così l'acqua ha iniziato a scorrere e scorrere, finché non ha allagato i corridoi, le aule, persino l’oratorio parrocchiale. Ieri all’apertura della scuola, la triste scoperta. I quarantanove bambini sono stati dirottati alla scuola Provenzal, il Comune è subito intervenuto per chiudere le perdite e usare gli aspiratori: "Un atto vergognoso compiuto contro dei bambini. È una scuola materna, si fatica a trovare le parole per questo gesto vigliacco – ha spiegato il vicesindaco Daniele Salerno -. Mi auguro che i colpevoli siano sottoposti a provvedimenti". Il preside Massimiliano Barbisotti ha sporto denuncia ai carabinieri, ora i militari avvieranno le indagini per scoprire chi siano i responsabili. L’allagamento ha provocato danni da migliaia di euro, i muri risultano bagnati anche all’esterno della struttura, l’acqua ha penetrato anche i pavimenti.