In Radioterapia pediatrica arrivano i supereroi
In Radioterapia pediatrica arrivano i supereroi

Pavia, 15 marzo 2019 - Le cure possono diventare una favola. A pensarci sono stati due giovani tecnici di Radioterapia medica del Cnao, Alice Mancin e Sandra Montana che si sono inventati una fiaba illustrata e un supereroe. «Un anno fa, quando abbiamo saputo che avremmo avuto pazienti pediatrici – spiega Alice Mancin – abbiamo pensato a come accoglierli per avere la loro collaborazione».

Con l’aiuto dello psicologo Massimiliano Mariani, è nato così MeV, un cagnolino supereroe. Nella fiaba si immagina che MeV, mentre sta giocando, sia colpito da un missile lunare che simboleggia la malattia e debba quindi intraprendere un viaggio verso la Luna per trovare la ricetta per stare meglio, custodita da un folletto. Per raggiungere la Luna MeV, che prende il nome dall’unità di misura utilizzata nella fisica delle particelle (mega elettronvolt), deve salire su un’astronave, disegnata in modo molto simile alle apparecchiature diagnostiche e terapeutiche presenti al Cnao. Alla fine del lungo viaggio, in cui MeV è accompagnato e aiutato anche dal dottor Proton, che ricorda uno dei radioterapisti pediatrici del Cnao, torna sulla Terra con la ricetta magica ed è accolto da una grande festa. «Quando i genitori dei piccoli pazienti parlano con i medici – aggiunge Alice Mancin – noi portiamo fuori i bambini e regaliamo loro un libro con la favola e un piccolo pupazzo di MeV realizzato con la stampante 3D che può essere colorato dai bambini».

Non solo, poi il momento più difficile per un paziente che affronta la radioterapia, è quello in cui deve indossare una maschera per consentire ai fasci di particelle di colpire il tumore con estrema precisione. «Le maschere sarebbero bianche e spaventano anche gli adulti. Abbiamo pensato di dipingerle con i volti dei personaggi preferiti dai bambini, così ogni volta che tornano al Cnao per le cure, che in media richiedono 25 sedute, una al giorno, indosseranno la maschera personalizzata del loro supereroe preferito». I più gettonati sono Spider Man, Frozen, Topolino e Winnie the Pooh, ma un bambino ha voluto a tutti i costi Robin: «È sempre arrabbiato come me», si è giustificato.