Quotidiano Nazionale logo
12 mar 2022

Spari in centro Un arresto in Albania

Prima si era nascosto a Desenzano del Garda e due giorni dopo in pullman era arrivato fino in Albania, dove l’altro giorno è stato arrestato. È finita a Lezhe la fuga di Agusti Markvukaj, 28enne originario della stessa città. Il giovane, nei cui confronti era stato emesso un mandato di arresto europeo, è ritenuto dalla Squadra mobile di Pavia l’autore della sparatoria avvenuta la sera del 19 febbraio in pieno centro, in Strada Nuova. Accompagnato in carcere, Markvukaj dovrà rispondere del tentato omicidio di Iglijan Zefi, connazionale non ancora 20enne.

Dopo aver visionato sia i filmati di videosorveglianza sia i dati del traffico telefonico, gli investigatori sono riusciti a tracciare i movimenti del ricercato in tempo reale controllando i suoi spostamenti fino alla certezza dell’arresto in modo da evitare ulteriori rischi per la collettività, con l’indagato che avrebbe potuto essere ancora armato. Il 28enne sarebbe arrivato a Pavia, dove il connazionale vive, con un unico obiettivo: punirlo per uno sgarro. E per questo non avrebbe esitato a sparare al 19enne in mezzo alla gente che passeggiava in un normale sabato sera.

M.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?