Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Rubano alcolici nel supermercato: minorenni sorpresi in flagrante

Per la loro minore età non avrebbero potuto acquistare quelle bottiglie di alcolici. E forse solo per questo motivo, oppure anche per una maldestra bravata, hanno deciso di rubarle dal supermercato. Ma sono stati sorpresi in flagranza dal titolare, che ha chiamato i carabinieri, con la conseguente denuncia penale all’autorità giudiziaria minorile. Si tratta di due 16enni, una ragazza che li ha compiuti da pochi mesi e un ragazzo di quasi un anno più grande, nell’anno dei 17 ma ancora da compiere. Entrambi sono residenti a Marcignago, incensurati. È successo nella serata di venerdì al supermercato “XXS” in via Umberto I a Marcignago. Le denunce, in stato di libertà, sono scattate al termine degli accertamenti, completati nella mattinata successiva dai carabinieri della Stazione di Certosa di Pavia.

La refurtiva era stata comunque subito recuperata e restituita all’avente diritto. Bottiglie di alcolici che dovevano forse servire per una serata ad alta gradazione, abortita però ancor prima d’iniziare e che ha avuto conseguenze inevitabili per i due ingenui minorenni, finiti nei guai forse oltre le loro aspettative. Ma i taccheggi nei supermercati non vengono tollerati dai gestori, esasperati per i danni economici provocati da simili gesti, compiuti spesso senza pensare alle conseguenze e senza rispetto per l’attività commerciale danneggiata. Con l’aggravante alcolica che non depone a favore dei sedicenni.

S.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?