Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Pavia, sorpreso a rubare le offerte in chiesa: denunciato

Un 47enne è entrato in azione all'interno della parrocchia di Santa Maria del Carmine

di STEFANO ZANETTE
Ultimo aggiornamento il 11 settembre 2018 alle 14:52
La cassetta da dove sono state rubate le offerte

Pavia, 11 settembre 2018 - E' stato notato mentre armeggiava attorno a una cassetta delle offerte, per rubare le monete messe all'interno dai fedeli. Dalla centralissima chiesa pavese di Santa Maria del Carmine, è scattato l'allarme con una telefonata al 112 e sul posto sono arrivati in brevissimo tempo i carabinieri, che erano già in zona, impegnati in un servizio straordinario di controllo "ad ampio raggio" che ieri è stato disposto dal Comando provinciale di Pavia nei territori delle Compagnie di Pavia e di Vigevano.

E' stato così identificato, e poi denunciato in stato di libertà, il responsabile colto in flagranza. Si tratta di 47enne di Pavia, già pregiudicato per reati contro il patrimonio. Non è purtroppo la prima volta che le cassette delle offerte nella frequentata chiesa del Carmine vengono prese di mira da disperati che per prendere le monete non si fanno scrupoli a rubare anche in luogo sacro. Ma spesso i furti vengono scoperti quando ormai i soldi sono spariti e restano i danni alle cassette delle offerte scassinate e da aggiustare. In questo caso, invece, il responsabile è stato sorpreso e, oltre alla denuncia penale, ha anche dovuto restituire il maltolto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.