Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Bascapè, non vuole pagare la rottamazione e dà fuoco all'auto: scoperto e denunciato

La vettura è stata incendiata in campagna ma i carabinieri sono risaliti al responsabile dal numero di telaio

di STEFANO ZANETTE
Ultimo aggiornamento il 10 settembre 2018 alle 17:19
I rilievi dei carabinieri sull'auto data alle fiamme

Bascapè (Pavia), 10 settembre 2018 - Ha rimediato una denuncia, penale, per incendio doloso. Il 60enne, residente a Bascapè, è stato identificato e deferito, in stato di libertà, dai carabinieri della Stazione di Landriano. I militari erano intervenuti, insieme ai vigili del fuoco, per il rinvenimento di un'automobile data alle fiamme nelle campagne. Anche se andata completamente distrutta, dal numero del telaio sono risaliti all'intestataria, la moglie dell'uomo che alla fine degli accertamenti è stato denunciato. Messo alle strette dai carabinieri, ha infatti ammesso di essere stato lui a dare alla fiamme la vecchia Citroen Xsara ormai inutilizzabile, sperando così di liberarsene e di non dover far fronte alle spese per la rottamazione.

Era convinto che il fuoco avesse reso la carcassa irriconoscibile, bruciando anche le targhe che in effetti erano illeggibili. Ma il numero di telaio resta invece individuabile anche dopo il più devastante rogo ed è bastato quello per portare i carabinieri sulle tracce del responsabile, che non aveva sporto denuncia per furto, senza dunque simulare nessun reato, né voleva truffare l'assicurazione, ma solo risparmiare le spese di rottamazione. Tentativo fallito, con conseguente denuncia.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.