Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 lug 2022
stefano zanette
Cronaca
17 lug 2022

Voghera, lo rapinano dello smartphone: reagisce e lo massacrano di botte

È accaduto di notte in via Vittorio Veneto, la denuncia però è arrivata solo dopo alcuni giorni

17 lug 2022
stefano zanette
Cronaca
Voghera (PV) I Carabinieri di Voghera
 Piazza Duomo, nei pressi del bar i “Tre Merli” sdove è avvenuta sparatoria - foto torres
I carabinieri di Voghera
Voghera (PV) I Carabinieri di Voghera
 Piazza Duomo, nei pressi del bar i “Tre Merli” sdove è avvenuta sparatoria - foto torres
I carabinieri di Voghera

Gli hanno strappato di mano lo smartphone, ha reagito per riprenderselo e lo hanno preso a pugni . La vittima della violenta aggressione è un uomo di 42 anni di Voghera, che alle 3 di notte stava percorrendo a piedi via Vittorio Veneto . L’episodio risale a mercoledì scorso, ma è stato denunciato ai carabinieri solo dopo alcuni giorni . Il 42enne, rimasto senza telefonino, non ha infatti chiamato subito sul posto le forze dell’ordine e si è recato autonomamente al pronto soccorso dell’ospedale di Voghera, dove lo hanno medicato e dimesso con una prognosi per fortuna lieve, di 5 giorni, anche se per "contusioni craniche".

Quando poi ha denunciato l’accaduto ai carabinieri ha riferito di essere stato avvicinato da 4 sconosciuti, due uomini e due donne , che con mossa fulminea gli hanno preso il cellulare. Ma quello che poteva essere un furto si è tramutato in rapina quando la vittima ha reagito e ha tentato di riprendersi il maltolto: è stato afferrato alla gola e preso a pugni in testa. Dopo il pestaggio le due coppie si sono allontanate per le vie limitrofe, facendo perdere le proprie tracce e lasciando a terra dolorante il malcapitato. Un episodio anomalo, sia per la brutalità dell’aggressione non giustificata dallo scarso bottino, sia per la composizione della banda, con anche due donne. La tardiva denuncia non ha permesso immediate indagini, ora avviate per accertare i fatti e cercare di individuare i responsabili.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?