Rapinato del borsello
Rapinato del borsello

Pavia, 6 gennaio 2019 - E' finita in ospedale, dove le hanno riscontrato la frattura del polso e la lussazione a una spalla, oltre a contusioni varie, per una prognosi di 30 giorni. La donna, di 76 anni, è caduta a causa di uno scippo. E' successo nella serata di sabato 5 gennaio verso le 19, in via Paolo Diacono, in pieno centro storico, nella zona della basilica di San Michele. E non lontano dal Lungoticino, dove la notte precedente un'altra donna, in quel caso una giovane 25enne che stava tornando all'auto parcheggiata dopo la serata trascorsa in un locale in riva al Ticino, era pure stata scippata. In questo caso però la vittima ha riportato conseguenze fisiche per la caduta a terra causata direttamente dallo strappo della borsetta.

Sul posto è intervenuta un'ambulanza della Croce Rossa, che ha trasportato la 76enne al Pronto soccorso del Policlinico San Matteo. Nella borsa dell'anziana c'era un magro bottino di pochi contanti, oltre a documenti vari, carte di credito e tessera bancomat, subito bloccate. All'arrivo della polizia lo scippatore s'era già dileguato nel nulla e la vittima, sorpresa da dietro mentre era a piedi, non ha saputo fornire molte indicazioni sul malvivente. Non sembrava però giovanissimo, poteva essere un 40enne, ed ha agito da solo, fuggendo a piedi nell'intricato reticolo di stradine che probabilmente conosce bene.