Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 lug 2022

Muore solo in casa, trovato dopo giorni un ex chirurgo del San Matteo

6 lug 2022

È stato trovato ormai privo di vita, già da qualche giorno. Basilio Jemos, 70enne di origine greca, era un noto chirurgo, da pochi mesi in pensione dopo aver lavorato per anni al Policlinico San Matteo e all’Università di Pavia. Nella tarda serata di lunedì, verso le 23, sono stati alcuni vicini di casa a chiamare le forze dell’ordine, temendo che fosse avvenuto il peggio al 70enne che viveva da solo. Nella sua abitazione, in via Del Forchetto a Travacò Siccomario, sono intervenuti i carabinieri della Stazione di San Martino insieme al personale sanitario e ai vigili del fuoco, per entrare nella casa chiusa dall’interno. L’ex chirurgo era morto già da giorni, il suo corpo è stato trovato in avanzato stato di decomposizione, accelerata dal caldo del periodo.

I militari nel sopralluogo hanno escluso evidenti responsabilità di terzi e il personale sanitario ha ricondotto il decesso a cause naturali. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata subito affidata ai famigliari, senza disporre l’autopsia. Come altri giovani dalla Grecia era arrivato in Italia per studiare medicina e dopo la laurea si era fermato specializzandosi in Chirurgia d’urgenza e di pronto soccorso, assunto prima come assistente chirurgo e poi dirigente medico al San Matteo dal 1991, professore a contratto per la scuola di specialità in Chirurgia generale dell’ateneo pavese.

Stefano Zanette

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?