Mortara Basket
Mortara Basket

Mortara (Pavia), 12 giugno 2019 - Due giocatori lituani classe 1995 sono stati inibiti per 4 e 3 anni per un tentativo di combine in due partite del campionato di basket di Serie C Gold. Si tratta di Lukas Grabauskas e Deividas Poguzinskas, che il Tribunale federale ha sanzionato dopo l'esposto alla Procura federale del presidente del Basket Team Mortara, la squadra pavese in cui hanno militato fino a dicembre, quando sono stati licenziati per motivi
disciplinari.

Nella sentenza, il playmaker Grabauskas viene definito promotore dell'illecito sportivo, a cui ha partecipato assieme al connazionale per perdere volontariamente due partite a cavallo fra novembre e dicembre 2018, contro Valceresio e Busto Arsizio, sui cui un altro lituano avrebbe scommesso online. Promettendo denaro a fronte delle sconfitte, Grabauskas ha provato a coinvolgere, altri due compagni di squadra, entrambi puniti con 23 giorni di inibizione per omessa denuncia. Per lo stesso motivo è stato inibito 40 giorni il capitano della squadra, a cui uno dei due aveva riferito la proposta illegale ricevuta da Grabauskas.

La sanzione minima, un punto di penalizzazione, è stata decisa per la società alla luce della denuncia del presidente Paolo Riccio, che ha raccontato di aver notato nelle due partite incriminate (perse da Mortara) un rendimento dei due lituani "inferiore alle loro capacità, con scelte di soluzioni improbabili e palloni persi in modo anomalo".