L'auto ribaltata nel fosso a Inverno e Monteleone
L'auto ribaltata nel fosso a Inverno e Monteleone

Inverno e Monteleone (Pavia), 21 settembre 2020 – Il tragico schianto è successo poco prima delle 3 di notte, sulla Sp17 a Inverno e Monteleone. Una Alfa Romeo Giulia, per cause ancora in fase di accertamento, è andata contro un palo della luce sulla destra ed è stata scaraventata dall’altra parte della strada, uscendo sulla sinistra e ribaltandosi nel fossato. L’auto proveniva da Miradolo Terme e procedeva in direzione di Sant’Angelo Lodigiano.

Questa almeno è la prima ricostruzione della dinamica, ancora al vaglio della Polstrada di Pavia, intervenuta sul posto per i rilievi insieme ai soccorsi sanitari dell’Areu e ai vigili del fuoco di Lodi. Un’uscita di strada autonoma, senza altri mezzi coinvolti, ma con conseguenze tragiche. La ragazza che era trasportata sul sedile posteriore, nella carambola del violento impatto è stata sbalzata fuori dall’abitacolo ed è stata trovata ormai priva di vita, schiacciata sotto la stessa auto che si era ribaltata nel fossato. Aveva 27 anni ed era residente a Sant’Angelo Lodigiano.

E’ uscito quasi miracolosamente con le sue gambe dall’abitacolo invece il 31enne alla guida mentre un’altra ragazza, 26enne, è rimasta ferita, trasportati entrambi al Policlinico San Matteo di Pavia, lui per lesione alla milza, lei per ferite agli arti, ma non sono in pericolo di vita.