Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 dic 2021

Gigi Bici sequestrato e ucciso: "Perché evitava sempre Calignano?"

Secondo alcuni amici da tre anni non andava più in quella zona della provincia. Gli inquirenti al lavoro

29 dic 2021
manuela marziani
Cronaca
Luigi Criscuolo, da tutti conosciuto come Gigi Bici, era scomparso nel nulla dall’8 novembre. Il suo corpo senza vita è stato trovato lunedì della scorsa settimana
Luigi Criscuolo, da tutti conosciuto come Gigi Bici
Luigi Criscuolo, da tutti conosciuto come Gigi Bici, era scomparso nel nulla dall’8 novembre. Il suo corpo senza vita è stato trovato lunedì della scorsa settimana
Luigi Criscuolo, da tutti conosciuto come Gigi Bici

Pavia - "Papi, mi mancherai, ma ti porterò sempre con me ovunque io sarò, e ti ricorderò per l’uomo forte che sei stato fino alla fine. Sarai l’angelo più grande di tutti". Stefania Criscuolo, una delle figlie di Luigi, Gigi Bici com’era conosciuto a Pavia, ha salutato così il padre sul suo profilo Facebook. opo aver sperato fino all’ultimo istante di poter ritrovare in vita il padre, dopo averlo cercato disperatamente tappezzando Calignano, la frazione di Cura Carpignano in cui si sono perse le tracce del 60enne, la famiglia è stata costretta ad arrendersi. Qualcuno ha sequestrato Gigi, uccidendolo e poi facendo ritrovare il suo cadavere davanti a cancello di un’abitazione. "Ognuno ha il proprio carattere – ha aggiunto un amico –-, ma Gigi non meritava una fine così". E gli interrogativi non mancano: chi è stato a ucciderlo? Perché? Per quel bottino da 300mila euro non restituito? Dove è stato tenuto dal momento della scomparsa l’8 novembre? A Calignano, nel punto in cui i cani molecolari che stavano cercando l’ex commerciante si sono fermati, si trova una cascina abbandonata con la porta aperta. Che sia stato segregato proprio in quella casa? Sono ancora talmente tante le domande che la famiglia chiede di far calare l’attenzione mediatica sul delitto, perché molti parlano senza conoscere i particolari della vicenda. Gigi, molto socievole e allegro, non era solito raccontare i suoi problemi agli amici. E così non si sa esattamente se frequentasse la zona di Cura Carpignano, se avesse dei conoscenti o magari degli affetti nella zona. Secondo alcuni amici "da tre anni non andava da quella parte della provincia, gravitando preferibilmente nella zona di San Martino Siccomario". Perché quindi lunedì 8 novembre è andato proprio a Calignano? Perché aveva un appuntamento con qualcuno e forse ne era a conoscenza dalla sera precedente, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?