I carabinieri sul posto dei tre arresti
I carabinieri sul posto dei tre arresti

Marzano (Pavia), 15 gennaio 2020 - Truccando sul peso della merce in uscita, speravano di non far scoprire gli ammanchi dai bancali di pesce. Ma sono stati sorpresi in flagranza, bloccati sull'autocarro che trasportava due tonnellate di prodotti ittici surgelati, per un valore di circa 20mila euro.

I carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Pavia hanno arrestato, per tentato furto, Tommaso B., 30enne, Andrea D., 23enne, entrambi di Copiano, e Hxeladin I., 25enne kosovaro residente a Milano. Due risultano dipendenti della ditta, nel settore della vendita all'ingrosso di prodotti ittici surgelati. I militari erano stati allertati per sospetti movimenti, in strani orari, e hanno intercettato l'autocarro con il pesce surgelato. Uno degli arrestati era addetto alla pesa della ditta e avendo la disponibilità delle chiavi di accesso, insieme al collega e al terzo arrestato, trafugavano in orari di chiusura le partite di merce, delle quali avevano preventivamente falsificato il peso. I tre arrestati sono stati tradotti nelle rispettive abitazioni, ai domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida e dell'eventuale giudizio per direttissima, previsti oggi in Tribunale. La merce è stato subito restituita all'avente diritto.