Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Finta perquisizione all’indirizzo di un’81enne. Via con sei fucili

Si spacciano per forze dell’ordine e fuggono con l’armadio blindato. Ma abbandonano le armi nei campi

Una finta operazione di polizia per portar via l’armadio blindato con sei fucili. Ma l’allarme è scattato subito e i ladri, per non essere intercettati con la refurtiva, l’hanno abbandonata nei campi. È successo nel pomeriggio di mercoledì a Cava Manara, dove una 81enne era sola in casa quando le si sono presentati quattro sconosciuti. Pur non indossando divise e senza mostrare tesserini o distintivi, si sono spacciati per appartenenti a non meglio precisate forze di polizia.

Così hanno persuaso l’anziana a farli entrare, con il pretesto di una presunta operazione di polizia. Una “perquisizione“ rapida, al termine della quale i finti operatori delle forze dell’ordine se ne sono andati portandosi via l’intero armadio blindato dove erano regolarmente detenuti un fucile Beretta calibro 20, tre calibro 12, tra cui una doppietta con canne giustapposte e un semiautomatico Browning, un’altra doppietta calibro 8 e una carabina ad aria compressa calibro 4,5. L’anziana, pur non avendo avuto il coraggio di opporsi, ha avuto il sospetto che in quell’operazione ci fosse qualcosa di anomalo. Ha così portato alla luce l’inganno ed è scattato il tempestivo allarme ai carabinieri. Le immediate ricerche hanno portato i militari a ritrovare le armi, abbandonate nelle vicinanze. Indagini in corso per risalire ai responsabili.

S.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?